CGE presenta il volume di ingegneria forense di L. Fiorentini ed L. Marmo

20 Agosto 2018

Sul sito della società olandese CGE Risk Management Solutions B.V.  viene presentato, con uno specifico post, il volume “Principles of Forensic Engineering Applied to Industrial Accidents” di Luca Fiorentini e Luca Marmo, edito da Wiley ed appena uscito in preordine sul sito dell’editore, vedi notizia specifica.

L’articolo intende mostrare come la complessità di un evento incidentale può essere ben affrontata utilizzando metodi strutturati di indagine a supporto delle attività di investigazione forense.

CGE è attualmente il leader internazionale delle metodologie di analisi del rischio fondate sulla individuazione e valorizzazione delle barriere di protezione e degli strumenti software per l’analisi del rischio e l’analisi di incidenti, quasi incidenti, infortuni ed anomalie. In particolare il prodotto specifico di investigazione degli incidenti, denominato IncidentXP, consente di impiegare differenti metodologie strutturate (tra cui Tripod Beta, Barrier Failure Analysis, Root Cause Analysis, etc.). Per un approfondimento circa queste metologie si rimanda sia al volume Wiley sia all’articolo introduttivo di recente pubblicazione sulla rivista Ambiente e Sicurezza di EPC S.r.l. (numero di agosto 2018) a firma di Luca Fiorentini e Rosario Sicari (coordinatore delle attività di ingegneria forense di TECSA S.r.l. e di MFCforensic).

altre notizie

MFCforensic indaga il crollo del ponte Caprigliola
4 Maggio 2020
I tecnici di MFCforensic, la divisione di ingegneria forense di TECSA S.r.l.,[...]
Libro sul BowTie di EPC disponibile anche online
27 Marzo 2020
Disponibile ora anche sullo store online di EPC Editore il libro "Analisi, valutazione e[...]