MFCforensic organizza corso Tripod Beta per società petrolchimica

17 Dicembre 2018

MFCforensic, la divisione di ingegneria forense di TECSA S.r.l., ha organizzato un corso “Tripod Beta Practitioner” per il conseguimento della certificazione “bronze level” per il sito italiano di una importante società petrolchimica operante a livello internazionale. Il corso, della durata di tre giorni e mezzo, prevede anche un esame finale volto al conseguimento della certificazione rilasciata dall’Energy Institute.

MFCforensic ha nel suo organico due tecnici certificati Tripod Beta Practitioner e si occupa dell’analisi degli incidenti, quasi-incidenti e non conformità. Tale analisi, che trova nella incident investigation il suo contesto, viene eseguita attraverso metodi strutturati che consentono, in definitiva, di individuare le cause radice di un incidente e di formulare raccomandazioni efficaci per impedire che simili eventi possano ripresentarsi. Sul numero di Agosto 2018 della rivista “Ambiente&Sicurezza sul lavoro” di EPC Editore, in un articolo a firma di Luca Fiorentini e Rosario Sicari, si è parlato proprio della gestione degli incidenti e non conformità, evidenziando i vantaggi derivanti dall’uso di tecniche strutturate di indagine (quali Tripod Beta, Root Cause Analysis e Barrier Failure Analysis) ed analizzando uno stesso caso di studio con le diverse metodologie.

TECSA S.r.l. è Valued Added Reseller di CGE Risk Management Solutions (NL) per la commercializzazione in Italia di IncidentXP, il software per l’investigazione e l’analisi strutturata degli incidenti.

altre notizie

Esperienze di TECSA ed MFCforensic nel nuovo libro di Norberto Piccinini
19 Agosto 2019
Per la collana “Quaderni di progettazione” di EPC Editore, è stato di[...]
Nuovo libro: "Analisi, Valutazione e Gestione Operativa del Rischio" - EPC
10 Giugno 2019
È di prossima pubblicazione (Ottobre 2019) il libro di Luca Fiorentini, direttore[...]