Norman Atlantic: iniziate le operazioni di svuotamento

8 Gennaio 2015

In data 8 gennaio sono iniziate le operazioni di svuotamento del traghetto Norman Atlantic. Le operazioni di svuotamento sono svolte nell’ambito dell’incidente probatorio disposto dal GIP di Bari riferibile all’evento incidentale di incendio occorso in data 28 dicembre 2014 e che ha portato alla morte constatata di 11 passeggeri e, ad oggi, alla conta di numero 18 dispersi. Per l’incidente probatorio è stata disposta la formazione di un collegio peritale di CTU cui fanno parte Bernardino Chiaia, Luca Marmo e Luca Fiorentini di MFCforensic, divisione di ingegneria forense di TECSA S.r.l. ed esperti di “fire investigation”. I CTU supervisionano alle attività di svuotamento e smassamento dei mezzi (autoveicoli ed autoarticolati) oggetto dell’incendio ancora a bordo della motonave ed in particolare disposti sui ponti numero 3 e numero 4 per un totale di 113 automezzi con il relativo carico. Alle operazioni peritali partecipano il custode giudiziario, la Guardia Costiera, la Polizia Scientifica, i periti della Procura della Repubblica, i periti delle parti con i rispettivi legali, l’Agenzia per la Sicurezza Marittima del Ministero dei Trasporti.

altre notizie

MFCforensic indaga il crollo del ponte Caprigliola
4 Maggio 2020
I tecnici di MFCforensic, la divisione di ingegneria forense di TECSA S.r.l.,[...]
Libro sul BowTie di EPC disponibile anche online
27 Marzo 2020
Disponibile ora anche sullo store online di EPC Editore il libro "Analisi, valutazione e[...]